Maddie Ziegler: la ballerina di Pittsburgh tra danza e cinema

Da qualche anno è una delle ballerine più conosciute a livello internazionale, un talento straordinario che colpisce e fa anche un po’ discutere per le sue scelte.

Ma Maddie Ziegler ha talento da vendere e uno stile personale di danza molto particolare. Giovanissima e già sulla cresta dell’onda da anni, si muove perfettamente a suo agio su un palcoscenico così come sullo schermo.

Quest’anno interpreta Christina nel film “The book of Henry”, una ragazzina vittima del suo patrigno, aiutata dalla sua vicina Susan e dal figlio Henry, un bambino dalla mente brillante.

La famiglia di Maddie è di origini polacche, tedesche e italiane, il suo dna ha anche un po’ della nostra terra e questo può inorgoglirci se pensiamo che Maddie è stata riconosciuta come una delle teen più influenti al mondo.

Ha iniziato a ballare all’età di due anni alla Abby Lee Dance Company ed è la madre a portarla in tv tramite un reality che documenta giorno per giorno l’attività degli allievi della scuola. Già nel 2012 Maddie ottiene un ruolo come attrice e la sua carriera ha un’impennata quando diventa protagonista nel video della canzone di Sia Chandelier.

Tanta passione per la danza (Maddie adora il tip tap!) e tantissimo studio hanno fatto sì che un talento venisse riconosciuto a livello mondiale. Ed è proprio lo studio che permette a un talento di affermare la sua unicità.

Ecco perché lo studio è fondamentale.

Non basta avere bei piedi, una propensione naturale, una buona estetica. Servono impegno e sacrificio, perché il primo compito di un ballerino è migliorarsi continuamente, mentre insegue i propri sogni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *